La G70 – terzo modello della Genesis (Casa automobilistica coreana che sta a Hyundai come Lexus a Toyota e Infiniti a Nissan) dopo le ammiraglie G80 e G90 – è una berlina disponibile a trazione posteriore o integrale che punta a sfidare i mostri sacri (tedeschi) del segmento D “premium”, come ad esempio la BMW serie 3.

Lunga 4,69 metri e con un passo di 2,84 metri, può vantare un design sexy realizzato da Luc Donckerwolke (l'uomo che ha creato capolavori come le Lamborghini Murciélago e Gallardo). Commercializzata in Corea del Sud da oggi, arriverà nei nostri mercati nel 2018.

HYUNDAI GENESIS G70, I MOTORI

La gamma motori della Genesis G70 è composta da tre unità sovralimentate: due a benzina – 2.0 da 252 CV (o 255 se si opta per il pacchetto Sport) e 3.3 V6 da 370 CV – e un 2.2 diesel (già visto su Hyundai Santa Fe e Kia Sorento) da 202 CV.


PIACERE DI GUIDA

Launch Control, Torque Vectoring e differenziale a slittamento limitato: sono queste le armi – oltre ai motori - che avrà a disposizione la Genesis G70 per sfidare la BMW serie 3 sul terreno del piacere di guida.


Autore: Marco Coletto