Il bollino che permette di guidare in Svizzera sulle autostrade e sulle semiautostrade è un metodo di pagamento attivo dal 1985. Di seguito troverete una guida completa alla vignetta svizzera: quanto dura, quanto costa, dove va posizionato, dove si può comprare, e le multe che si rischiano a cirolcare senza il contrassegno.
 

QUANTO COSTA IL BOLLINO AUTOSTRADALE 2017 PER LA SVIZZERA?

Il bollino che consente di circolare sulle autostrade e le semiautostrade in Svizzera nel 2017 costa 40 franchi (quasi 35 euro). Se la vignetta viene acquistata in Italia il prezzo sale a 36,50 euro.
 

QUAL È LA SUA DURATA?

Il bollino svizzero vale dall'1 dicembre dell'anno precedente al 31 gennaio dell'anno successivo. Con la vignetta del 2017, per intenderci, si può circolare dall'1 dicembre 2016 al 31 gennaio 2018.
 

DOVE SI ACQUISTA?

In Svizzera il contrassegno può essere acquistato presso gli uffici postali, le stazioni di servizio, le autorimesse, le agenzie del TCS (Touring Club Svizzero) e gli uffici cantonali della circolazione stradale.

In Italia la vignetta può essere acquistata in prossimità della frontiera con la Svizzera e presso numerosi uffici provinciali dell’ACI.
 

DOVE VA POSIZIONATO IL CONTRASSEGNO?

Sugli autoveicoli la vignetta va incollata all'interno del parabrezza e deve essere ben visibile dall'esterno. Per i veicoli senza parabrezza, i rimorchi e le moto il contrassegno va esposto su una parte non amovibile e facilmente accessibile.

Non è consentito incollare il bollino con nastro adesivo, pellicole o altri mezzi ausiliari. È vietato anche non incollare il contrassegno, rimuoverlo o apporlo su altri veicoli.
 

ESISTONO VIGNETTE GIORNALIERE, SETTIMANALI O MENSILI?

No. L'unica vignetta acquistabile per guidare sulle autostrade e sulle semiautostrade in Svizzera è annuale.


ESISTONO CASI IN CUI È POSSIBILE SOSTITUIRE LA VIGNETTA AUTOSTRADALE IN SVIZZERA?

Sì. In caso di errore di stampa inequivocabile e in caso di sostituzione del parabrezza dovuta a caduta di sassi per veicoli esterni. Bisogna però presentare all'ufficio doganale il vecchio contrassegno (o parte di esso) e la fattura relativa alla sostituzione del parabrezza.
 

QUALI MEZZI SONO SOGGETTI AL PAGAMENTO DEL CONTRASSEGNO AUTOSTRADALE?

Tutte le autovetture, le moto, i furgoni e i rimorchi fino a 3,5 tonnellate di peso totale. Gli autoveicoli e i rimorchi con peso totale superiore a 3,5 tonnellate necessitano di un contrassegno se non sono assoggettati alla tassa sul traffico pesante.
 

A QUANTO AMMONTA LA MULTA PER CHI VIAGGIA SENZA BOLLINO?

Chi viaggia in autostrada in Svizzera senza il contrassegno riceve una multa di 200 franchi (quasi 175 euro) e deve inoltre acquistare un bollino e fissarlo correttamente al veicolo. La stessa pena è prevista per chi ha una vignetta ma la fissa in modo non corretto o la usa su più veicoli. La contraffazione o l'impiego di contrassegni falsificati comporta la denuncia al Ministero pubblico della Confederazione.
 

I VEICOLI ESENTI DAL PAGAMENTO DEL CONTRASSEGNO

  • Veicoli con targhe di controllo militari e veicoli noleggiati o requisiti dall'Esercito muniti di targhe di controllo civili e di un contrassegno “M+”

  • Veicoli della polizia, del Corpo delle guardie di confine, dei pompieri, dei servizi d'intervento in caso di incidenti con idrocarburi e prodotti chimici, ambulanze, veicoli dei servizi di manutenzione delle strade nazionali contrassegnati come tali e veicoli della protezione civile con targhe di controllo blu e segno distintivo internazionale della protezione civile.

  • Veicoli impiegati in operazioni di soccorso in caso di catastrofi, incendi e incidenti.

  • Veicoli di organizzazioni intergovernative con le quali il Consiglio federale ha concluso un accordo di sede

  • Veicoli di governi esterni in missione ufficiale

  • Veicoli senza targhe condotti al controllo ufficiale.

  • Veicoli impiegati durante i controlli ufficiali e gli esami ufficiali di conducente.

  • Rimorchi fissi, rimorchi trainati da motoveicoli e carrozzini laterali

  • Trattori a sella leggeri che, in base a una menzione nella licenza di circolazione, possono trainare un semirimorchio assoggettato alla tassa sul traffico pesante.

  • Autoveicoli leggeri che, in base a una menzione nella licenza di circolazione, possono trainare un semirimorchio assoggettato alla tassa sul traffico pesante.

  • Veicoli muniti di targhe professionali svizzere utilizzati per corse in giorni feriali
     

COS’È LA TASSA SUL TRAFFICO PESANTE IN SVIZZERA?

La tassa sul traffico pesante va pagata da tutti gli autoveicoli e i rimorchi con un peso totale autorizzato superiore a 3,5 tonnellate, che servono per trasportare merci e che circolano sulla rete stradale pubblica svizzera. La tariffa varia a seconda del peso del veicolo e della classe di emissioni (Euro 4, 5, 6, etc…).
 

QUALI VEICOLI SONO ESENTATI DALLA TASSA SUL TRAFFICO PESANTE?

I veicoli militari, i veicoli di polizia, dei pompieri, dei servizi di lotta contro gli incidenti con idrocarburi e prodotti chimici, della protezione civile nonché le ambulanze, i veicoli con i quali vengono effettuati trasporti di persone nell'ambito di una concessione, i veicoli agricoli, i veicoli muniti di targhe temporanee svizzere, i veicoli non immatricolati ordinatamente con targhe professionali, i veicoli per la scuola guida utilizzati per scuola guida e immatricolati a nome di una scuola guida riconosciuta, i veicoli d'epoca, i veicoli elettrici, i rimorchi abitabili per fieraioli e circhi nonché i rimorchi per il trasporto di cose per fieraioli e circhi, i veicoli cingolati, gli assi di trasporto e – su domanda anticipata alla Direzione generale delle dogane – le corse effettuate per motivi umanitari o per corse non commerciali d'utilità pubblica.